• I tre livelli dell’essere umano secondo l’Imam Khomeyni- 1a parte

    Facendo seguito alla panoramica sulle opere spirituali dell’Imam Khomeyni, pubblichiamo un denso brano dei “40 hadith” che definisce i livelli dell’essere umano e i corrispettivi saperi nonché l’ambito veramente universale dell’attività magisteriale dell’Imam. Il testo prescelto funge da commento a un hadith profetico che si conclude con queste parole: “Ci sono soltanto tre saperi: un segno solido, una prescrizione giusta e una pratica stabilita” (ayatun muhkama wa farid atun’ adila wa sunnatun qa ‘ima); tutto il resto è solo un supplemento” (cfr. Tchahl hadith, Teheran 1371/1992, pp.386-389). La versione italiana è fatta sulla traduzione francese dell’originale persiano di C. Bonaud in “Metafisique et Théologie dans les oeuvres philosophiques et spirituelles de l’Imam Khomeyni”, Paris – La Sorbonne 1995, pp. 67-69.

    Read More ...
  • I tre livelli dell’essere umano secondo lmam Khomeini - 2a p.

    I saperi che si rapportano all’educazione e all’ascesi dell’aspetto apparente sono la scienza della Legge (fiqh) e quella delle regole del buon comportamento in società (adab-e mo’asherat), quella dell’organizzazione familiare (tadbir-e manzel) e quella che regola la condotta della città (siyasat-e modon) cioè la politica. Si noti la posizione assai subordinata che essa occupa nel pensiero dell’Imam.

    Read More ...
  • Virtù dell’anima: la pazienza (Sabr)

    L’Imam Ja’far al-Sadiq (a) disse: “In verità, sabr sta alla fede come la testa sta al corpo. Il corpo muore senza testa, e così quando se ne va la sabr, anche la fede scompare.” [Al-Kulayni, al-Kafi, vol. 2, bab al-sabr, p. 128, hadith n. 2]

    Read More ...
  • Il giorno della Mubahila (2a p.)

    Il versetto della Mubahila nel Sacro Corano Il versetto 61 della Sura Al-Imran menziona questo evento: فَمَنْ حَاجَّک فِیهِ مِن بَعْدِ مَا جَاءَک مِنَ الْعِلْمِ فَقُلْ تَعَالَوْا نَدْعُ أَبْنَاءَنَا وَأَبْنَاءَکمْ وَنِسَاءَنَا وَنِسَاءَکمْ وَأَنفُسَنَا وَأَنفُسَکمْ ثُمَّ نَبْتَهِلْ فَنَجْعَل لَّعْنَتَ اللَّـهِ عَلَی الْکاذِبِینَ

    Read More ...
  • Il giorno della Mubahila (1a p.)

    In arabo Mubahila significa letteralmente “maledizione reciproca”, “ordalia” (1). Nella terminologia islamica questa espressione di riferisce all’atto di chiedere a Dio di maledire la parte che mente, vale a dire di allontanarla dalla Sua misericordia (2).

    Read More ...
  • Islam ed immigrazione: intervista con Shaykh Di Palma

    Il nome stesso ci offre una traccia, tradisce l’origine dello Shaykh Damiano Abbas Di Palma, nome italianissimo per un religioso musulmano nato e cresciuto a Firenze, città che ha presto lasciato per seguire i suoi studi nelle scienze islamiche.

    Read More ...