?>

Afghanistan: la Cina presiede il vertice dei Paesi confinanti

Afghanistan: la Cina presiede il vertice dei Paesi confinanti

L’8 settembre, il ministro degli Esteri della Cina, Wang Yi, ha presieduto una riunione con i suoi omologhi,...

ABNA24 : di Pakistan, Iran, Tagikistan, Uzbekistan e Turkmenistan per discutere di Afghanistan, Paese con il quale tutti condividono un confine. Wang Yi ha affermato è necessario esprimere un giudizio obiettivo sulla contingenza storica della questione afghana e richiedere agli Stati Uniti e ai loro alleati di apprendere la lezione e di assumersi le dovute responsabilità. Per Wang, gli Stati Uniti ei suoi alleati hanno dato origine alla questione afghana. Negli ultimi 20 anni, le forze terroristiche in Afghanistan non sono state eliminate ma hanno continuato a crescere e il popolo afghano non ha raggiunto lo sviluppo, versando in una situazione di povertà e difficoltà. Per la Cina, gli USA più di ogni altro Paese sono tenuti a fornire assistenza economica, di sussistenza e umanitaria al popolo afghano, sulla base del rispetto della sovranità e dell’indipendenza dell’Afghanistan. Il ministro degli Esteri cinesi ha annunciato che la Cina donerà 200 milioni di yuan, pari a circa 31 milioni di dollari, in aiuti all’Afghanistan, includendo beni alimentari e un lotto iniziale di 3 milioni di dosi di vaccini contro il coronavirus. Wang ha affermato che la Cina lavorerà con i Paesi della regione per aiutare l’Afghanistan a ricostruire la sua economia e la sua società, nonché a combattere i gruppi terroristici e il traffico illegale di droga. I ministri degli Esteri dei Paesi partecipanti all’evento dell8 settembre hanno anche deciso di istituzionalizzare i loro incontri futuri. Wang ha nuovamente invitato i talebani a tagliare i legami con tutti i gruppi terroristici adottando misure di contrasto e ha affermato che la Cina lavorerà con i Paesi della regione per rintracciare e reprimere i gruppi terroristici che “si sono dispersi e si sono infiltrati nei Paesi vicini all’Afghanistan”. Wang ha quindi esortato tutte le parti coinvolte ad intensificare la condivisione degli sforzi di intelligence e di controllo delle frontiere, effettuando arresti immediati di gruppi terroristici provenienti dall’Afghanistan per garantire la stabilità regionale.

342/


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*