?>

Il regime sionista vuole estendere legge che vieta ricongiungimento familiare palestinese

Il regime sionista vuole estendere legge che vieta ricongiungimento familiare palestinese

TERRITORI OCCUPATI-La ministra degli Interni del regime sionsta, Ayelet Shaked, intende presentare un disegno di legge per estendere la legge sulla cittadinanza e l’ingresso nei Territori Occupati per un altro anno.

ABNA24 : Shaked ha invitato i partiti d’opposizione di destra a sostenere la legge, affermando che “non c’è opposizione o coalizione quando si tratta di questioni relative alla sicurezza di Israele”.

Giovedì, il ministro ha scritto in un tweet che non può immaginare che l’opposizione “cercherà di danneggiare la sicurezza del Paese per il bene dei giochi politici. Sono sicura che mostreranno la maturità richiesta e sosterranno la legge”, che impedisce l’unificazione di famiglie arabe se uno dei coniugi è originario dei Territori palestinesi occupati nel 1967.

I blocchi di coalizione del governo avrebbero dovuto presentare il disegno di legge giovedì in plenaria, ma si sono ritirati in assenza di una maggioranza che garantisse il passaggio della legge, dopo che la destra in opposizione, tra cui il Likud ed il partito del sionismo religioso, si sono astenuti dal sostenere il disegno che votarono nel 2003, nel tentativo di ostacolare il lavoro della nuova coalizione di governo.

342/


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*