?>

Il Summit per la democrazia progettato dagli Usa si è concluso in maniera tragica

Il Summit per la democrazia progettato dagli Usa si è concluso in maniera tragica

PECHINO - Il Summit per la democrazia progettato dagli Usa si è concluso in maniera tragica il 10 dicembre. Luo Guancong, incriminato per aver distrutto la stabilità di Hong Kong che è attualmente in fuga all’estero e il cosiddetto rappresentante delle autorità di Taiwan Tang Feng hanno fatto le sceneggiate goffe sul summit, aggiungendo gli scherzi per la comunità internazionale.

ABNA24 – Il cosiddetto “Summit per la democrazia” è praticamente una farsa politica in cui gli Usa hanno contrastato la vera democrazia con il pretesto di democrazia falsa, istigare la divisione e l’ antagonismo e proteggere l’egemonia all’americana, per cui nessuno prenderlo sul serio e il fallimento è un esito previsto. Bisogna notare che durante il summit, il Ministero del Tesoro statunitense ha annunciato una sanzione su alcuni individui e enti cinesi. La “democrazia all’americana” ha mostrato la sua vera faccia di egemonia. Tuttavia, la Cina non ha mai avuto paura per le sanzioni del genere. Le sanzioni non potranno contenere i passi fermi della Cina nel suo processo si sviluppo. Attualmente, l’intero globo si trova di fronte di varie sfide mai registrate, per cui la comunità internazionale ha più bisogno di quanto ne ha avuto in precedente un rafforzamento di unità di collaborazione. Gli Usa devono abbandonare il concetto di guerra fredda, fare più cose favorevoli per la comunità internazionale, seguire la tendenza della storia invece di andare in contrario.

342/


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*