?>

Libia: accordo “storico” tra le forze di Haftar e di Misurata

TRIPOLI-La missione di Sostegno delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) ha accolto con favore l’accordo raggiunto dalla 166esima Brigata di Misurata,...

ABNA24 : dell’Ovest libico, e la Brigata Tareq bin Ziyad, affiliata all’Esercito Nazionale Libico (LNA), le quali hanno formato una forza congiunta per mettere in sicurezza il Grande fiume artificiale (GMR). Quest’ultimo è un acquedotto che preleva acqua dolce dal Sahara per portarla verso la costa. Lo riporta il sito sicurezzainternazionale.luiss.it.

L’accordo è giunto nella giornata del 25 agosto, a seguito di un incontro svoltosi nella città di al-Shwerf, a Sud-Est della capitale libica, che ha visto protagonisti il comandante della 166esima Brigata, Muhammad al-Hussan, e il capo dell’omonima Brigata di Tariq bin Ziyad, a sua volta affiliato al generale Khalifa Haftar. Durante i colloqui, le parti hanno stabilito di creare una forza congiunta volta a garantire la sicurezza dei bacini idrici del GMR nella regione di al-Shwerf. In realtà, poco dopo l’incontro, il primo ministro libico ad interim, Abdulhamid Dabaiba, aveva assegnato alla 166ma Brigata la protezione del tratto del Grande fiume artificiale tra al-Shwerf e al-Saddadah, ma l’ufficio stampa del gruppo ha dichiarato che ad occuparsi della sicurezza dell’infrastruttura sarà una “forza congiunta con la Brigata Tariq bin Ziyad”.

342/


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*