?>

Rohingya, rifugiati musulmani colpiti da inondazioni e frane

Rohingya, rifugiati musulmani colpiti da inondazioni e frane

Dacca - Le piogge monsoniche torrenziali e il forte vento si sono abbattuti sui tentacolari campi profughi ...

ABNA24 : dei Rohingyam nel sud del Bangladesh, facendo decine di vittime tra i rifugiati e provocando caos e distruzione.

L’Agenzia ONU per i Rifugiati, esprime profondo rammarico per la tragica morte di sei rifugiati Rohingya, vittime di tre giorni di intense piogge monsoniche e venti forti che hanno colpito martedì gli ampi siti di rifugiati a Cox’s Bazar, in Bangladesh, causando inondazioni e frane.

Secondo le prime notizie, sarebbero più di 12.000 i rifugiati coinvolti, e circa 2.500 i rifugi danneggiati o distrutti.

I rohingya sono un grande gruppo etnico di religione musulmana che sono vittime della repressione e del genocidio nel Myanmar. 

La maggior parte dei profughi che vivono nei campi del Bangladesh e' scappata dal Myanmar a partire dal 2017, quando l’esercito birmano con l'aiuto dei buddisti estremisti, aveva compiuto una serie di brutali operazioni militari, con stupri sistematici e uccisioni indiscriminate. Centinaia di migliaia di persone erano scappate nel vicino Bangladesh, dove vivono ancora oggi in campi profughi per lo più improvvisati e in condizioni misere.

342/


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*