?>

Siria: alta tensione con la Turchia

Siria: alta tensione con la Turchia

Nelle ultime ore la Turchia continua a far affluire le proprie colonne corazzate verso il confine con la Siria, nella zona di Reyhanlı, non lontano dalla città di Idlib, teatro di scontri tra l'esercito regolare di Damasco e le sacche di resistenza dei gruppi terroristici.

(ABNA24.com) Nelle ultime ore la Turchia continua a far affluire le proprie colonne corazzate verso il confine con la Siria, nella zona di Reyhanlı, non lontano dalla città di Idlib, teatro di scontri tra l'esercito regolare di Damasco e le sacche di resistenza dei gruppi terroristici.

A renderlo noto è l'agenzia turca Anadolu, specificando che tali manovre sono volte a rafforzare le forze stanziate lungo la frontiera. Nelle scorse ore, tuttavia, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva dichiarato che in caso di mancata normalizzazione della situazione a Idlib, Ankara potrebbe ricorrere all'uso della forza. La decisione di Erdogan arriva dopo una nuova serie di operazioni dell'esercito siriano ad Idlib, l'ultima roccaforte dei militanti terroristi in Siria, porre fine alla guerra civile.




/129


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*