?>

Siria: i Caschi Bianchi pianificano attacco chimico ad Idlib

Siria: i Caschi Bianchi pianificano attacco chimico ad Idlib

DAMASCO - I ribelli, insieme al gruppo dei "Caschi Bianchi", stanno preparando un "attacco chimico" nella provincia siriana di Idlib, ha riferito oggi Vadim Kulit, vicedirettore del Centro russo per la riconciliazione delle parti siriane in conflitto.

ABNA24 : "Il Centro russo per la riconciliazione delle parti in conflitto ha ricevuto informazioni sulla preparazione di una provocazione da parte del gruppo terroristico Hayat Tahrir Al-Sham nella zona di de-escalation di Idlib con l'utilizzo di sostanze chimiche", ha affermato Kulit. I ribelli accompagnati da rappresentanti del cosidetto l'organizzazione umanitaria dei Caschi Bianchi hanno consegnato circa 10 barili di sostanze tossiche su camion in un'area vicino al villaggio di Harim, ha detto l'ufficiale russo, citando informazioni ricevute dalla gente del posto. "Secondo le informazioni disponibili, i terroristi intendono organizzare un 'attacco chimico' nella parte meridionale della zona montuosa di Jebel el Zawiya per accusare successivamente le forze governative siriane di aver usato sostanze tossiche contro i civili", ha affermato Kulit. I Caschi Bianchi sono un'organizzazione non governativa registrata nel Regno Unito, che si descrive come un gruppo di persone della società civile che si sono offerti volontari per andare nel "posto più pericoloso del terra" e "proteggere i civili dalla violenza". Il gruppo ha ottenuto ampia popolarità dopo essersi impegnato in Siria, dove da dieci anni si combatte una guerra civile. Mentre i Caschi Bianchi sono stati acclamati in Occidente, Damasco ha accusato il gruppo di propaganda ed estremismo.

342/


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*