?>

Usa: : la Corte Suprema boccia l'obbligo vaccinale nelle grandi aziende

Usa: : la Corte Suprema boccia l'obbligo vaccinale nelle grandi aziende

WASHINGTON - La Corte Suprema americana ha bocciato l'imposizione voluta dall'amministrazione Biden per le grandi aziende con più di 100 dipendenti dell'obbligo di vaccinazione contro il COVID-19 o di sottoporsi a test settimanali e di indossare una mascherina sul posto di lavoro.

ABNA24 – Lo riferiscono i media Usa. Più di 80 milioni di persone sarebbero state interessate. La Corte ha invece consentito all'amministrazione di procedere con l'obbligo di vaccinazione per la maggior parte degli operatori sanitari Usa, pur prevedendo esenzioni mediche e religiose. Negli Stati Uniti, dove sono morte più di 800 mila persone a causa del Covid, solo il 63 per cento del Paese risulta pienamente vaccinato e di questi solo il 37 per cento ha ricevuto la terza dose. Dopo mesi di appelli pubblici a vaccinarsi, Biden ha quindi deciso di rendere obbligatoria la vaccinazione nelle aziende che impiegano 100 o più lavoratori. Ma i sei giudici conservatori della Corte Suprema hanno stabilito che l'obbligo rappresenterebbe una "significativa invasione della vita e della salute di un vasto numero di dipendenti". L'obbligo di vaccinazione per gli operatori sanitari presso le strutture che ricevono finanziamenti federali è stato invece approvato con un voto 5-4, con due conservatori - il giudice capo John Roberts e il giudice Brett Kavanaugh - che si sono uniti ai liberali.

342/


Inviare il Vostro commento

Il Vostro indrizzo della posta elettronica non sara' pubblicata. Riempire le caselle segnate con *

*