AhlolBayt News Agency (ABNA)

source : Parstoday
domenica

2 giugno 2024

15:42:43
1463007

Un rapporto: israeliani attaccano musulmani su Facebook sotto falsi profili di afroamericani

I ricercatori del META hanno finora scoperto e rimosso 510 account Facebook, 11 pagine, 32 account Instagram e un gruppo legati ad attività di propaganda israeliana.

Secondo Pars Today che cita Endgadget, la Meta ha annunciato di aver identificato una società di marketing israeliana che utilizzava account Facebook falsi per condurre una campagna di infiltrazione sulle piattaforme Facebook e Instagram.

Questa campagna israeliana prendeva di mira l’opinione pubblica e gli utenti negli Stati Uniti e in Canada, pubblicando contenuti falsi sulla guerra di Israele contro i palestinesi.

Questi account si identificavano come studenti ebrei, afroamericani o semplici cittadini preoccupati, e condividevano post fare elogio verso le azioni militari di Israele e criticavano organizzazioni anti-israeliane come l'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei rifugiati palestinesi (UNRWA).

Sempre secondo il rapporto, essi condividevano articoli sull'islamofobia in Canada descrivendo i musulmani come nemici dei liberali.

Secondo ulteriori indagini, erano attivi anche su X Network e YouTube in collaborazione con la società israeliana STOIC e gestivano siti web incentrati sulla guerra di Israele con Hamas e sulla politica israeliana in Medio Oriente.

Questo rapporto mostra anche che le persone dietro questi account usano la pressione psicologica scrivendo commenti di massa sulle pagine di politici, organi di informazione e altri personaggi pubblici.