AhlolBayt News Agency (ABNA)

source : Parstoday
venerdì

7 giugno 2024

15:39:54
1463984

Democratici e repubblicani uniti contro gli studenti anti guerre criminali in Palestina e Vietnam

Mentre studenti e professori universitari americani continuano a tenere manifestazioni per esprimere solidarietà a Gaza, i politici di entrambi i partiti cercano di rilanciare la vecchia strategia elettorale.

Secondo Pars Today, nel 1968, i conservatori negli Stati Uniti riuscirono a vincere le elezioni presidenziali usando la retorica contro gli studenti in protesta alla Columbia University e in molte altre università di questo paese. Questi studenti erano contrari alla guerra degli Stati Uniti in Vietnam, che sia il partito democratico che quello repubblicano rappresentavano nell'opinione pubblica come illegale e antiamericana. Ora, cinquantasei anni dopo, potremmo vedere un processo politico molto simile prendere forma nelle prossime elezioni americane.

Quando la polizia fu chiamata a fare irruzione nelle tende filo-palestinesi nei campus di tutta l’America, la reazione dell’establishment politico fece eco alle vecchie narrazioni di legge e ordine, e questa storia non sorprende coloro che conoscono la storia degli Stati Uniti.

Nel 1968 Nixon tentò di descrivere la disobbedienza civile come un atto che minacciava il sistema politico americano; Anche se non violento. Riferendosi agli slogan degli studenti contro la guerra americana in Vietnam, ha detto: Cantare è la nuova violenza che confonde molte persone.

Anche l’attuale presidente degli Stati Uniti Joe Biden usa una retorica simile contro le proteste studentesche e il 5 maggio ha sostenuto che esiste il diritto a protestare, ma non il diritto a creare il caos. Ha insistito sul fatto che gli studenti usavano "metodi violenti".

Resta da vedere se i repubblicani riusciranno ad avere successo nei sondaggi, ma con la retorica anti-protesta di democratici e repubblicani più simile, la tendenza che portò Nixon alla Casa Bianca nel 1968 potrebbe ripetersi.

Quando i democratici cercano di dimostrare di essere più duri nei confronti delle proteste e dei disordini pubblici rispetto ai conservatori, gli elettori sembrano preferire l’opzione più conservatrice rappresentata dai repubblicani.

Facendo affidamento sullo slogan “legge e ordine”, Biden sta aprendo la strada per aiutare non solo a rieleggere Donald Trump, ma anche i repubblicani alle elezioni governative.

Anche Donald Trump, il candidato alle presidenziali del 2024, ha utilizzato lo spazio creato da Biden e dai democratici per dire: "Dico a ogni presidente dei college di eliminare immediatamente le campagne. Sconfiggi i radicali e riprendi le nostre università per tutti gli studenti normali".

Mentre la causa filo-palestinese acquista slancio e le proteste vengono sempre più represse, ci stiamo avvicinando a una delle calde e lunghe estati di proteste e rivolte che hanno caratterizzato gli anni ’60 in America.