AhlolBayt News Agency (ABNA)

source : Parstoday
martedì

4 giugno 2024

20:29:03
1463339

Il quinto giorno della registrazione dei candidati alle presidenziali, aumento esportazioni non petrolifere dell'Iran/ Notizie politico-economiche dell'Iran

Si è conclusa ieri lunedì’ sera la registrazione delle candidature per le 14esime elezioni presidenziali in Iran, con l'iscrizione di almeno 80 candidati alla presidenza.

I candidati potranno svolgere la loro campagna elettorale dal 12 al 26 giugno. Le elezioni, che si sarebbero dovute svolgere l'anno prossimo, si terranno invece il prossimo 28 giugno dopo il martirio del presidente Ebrahim Raisi in un incidente in elicottero il 19 maggio scorso. E' previsto un ballottaggio il 5 luglio qualora nessuno dei candidati dovesse ottenere la maggioranza dei voti.

Lunedì si è celebrato il 35esimo anniversario della dipartita dell'Imam Khomeini (RA), fondatore della Repubblica islamica dell'Iran.L'ambasciatore cinese in Iran è stato convocato al Ministero degli Affari Esteri iraniano dopo aver sostenuto le affermazioni infondate della dichiarazione finale dell'incontro congiunto della Repubblica popolare cinese e degli Emirati arabi uniti. Zong Pei Wu, l'ambasciatore cinese a Teheran, è stato convocato domenica da Mohammad Ali Bek, viceministro e direttore generale del Golfo Persico del Ministero degli Affari Esteri iraniano, e dal livello di protesta della Repubblica islamica dell'Iran riguardo la ripetizione del sostegno del governo cinese alle affermazioni infondate contenute nel paragrafo 26 della dichiarazione finale della riunione congiunta è stata notificata alla Repubblica popolare cinese e agli Emirati Arabi Uniti e gli è stato presentato il memorandum di protesta.Il portavoce del ministero degli Esteri della Repubblica islamica, Nasser Kanani, ha condannato l’Unione europea per l'inserimento nella lista nera di persone e entità iraniane. Tra le persone o entità sanzionate figurano il Corpo delle Guardie della Rivoluzione islamica (Pasdaran) e il ministro della Difesa dell’Iran.

Il Ministro degli Esteri ad interim dell'Iran, Ali Bagheri Keni, in una conversazione telefonica con il Ministro degli Esteri turco Hakan Fidan, spiegando gli ultimi sviluppi in Palestina e la continuazione dei crimini sionisti contro donne, bambini e persone innocenti nella Striscia di Gaza, ha dichiarato: Cooperazione e La sinergia tra i paesi islamici è una capacità importante e crea un impatto nel sostenere il popolo oppresso di Gaza, e i paesi islamici non dovrebbero risparmiare alcuna opportunità e capacità di sostenere il popolo palestinese."Hakan Fidan" ha anche affermato: "Tutte le capacità dovrebbero essere utilizzate per impedire la continuazione del crimine contro l'umanità e del genocidio dei sionisti nella Striscia di Gaza".

Ali Soleimani", supervisore delle dogane della provincia e direttore generale delle dogane di Bushehr, nel sud dell'Iran, ha dichiarato: dalla dogana di questa provincia sono state esportate 5 milioni e 52mila tonnellate di beni non petroliferi per un valore di 1 miliardo e 875 milioni e 470mila dollari. negli ultimi 2 mesi.Raggiungere la produzione di circa 15 milioni di tonnellate di latte crudo entro il 1404.


342/